Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
spreadbtp-euribor

Mutui, spread, politica e….Porta a porta

Venerdi sera a Porta a Porta c’è stato un acceso dibattito tra il sottosegretario all’Economia Laura Castelli e l’ex ministro del Tesoro Pier Carlo Padoan in riferimento a un grafico tratto da un mio articolo che dimostra che non esiste correlazione tra spread BTp-Bund e l’Euribor (quell’indice che se aumenta fa salire le rate di chi sta pagando un mutuo a tasso variabile).

Sono sicuro che se invece di parlare di mutui in generale avessero distinto tra ciò che può accadere ai vecchi mutui e ciò che può accadere ai nuovi mutui entrambi si sarebbero trovati a sorpresa d’accordo.spread-mutui-padoan-castelli

Perché la confusione generata da diverso tempo e da diversi media sull’argomento nasce proprio da questa mancata distinzione, tra vecchi e nuovi mutui.

Sostenere che l’aumento dello spread BTp-Bund fa IN GENERALE salire il costo dei mutui non è corretto perché, come visto, sui vecchi mutui variabili (e tanto più su quelli fissi che restano tali per sempre) non ha invece un impatto. spreadbtp-euribor

Ma anche GENERALIZZARE in senso contrario, ovvero sostenere che un aumento dello spread BTp-Bund sia indifferente anche per i nuovi mutui, non è esatto. Perché un aumento dello spread e un deterioramento del valore dei titoli di Stato in portafoglio delle banche e a cascata un aumento potenziale del costo della raccolta del denaro (soprattutto in merito all’emissione di nuovi bond bancari) può spingere le banche ad aumentare i tassi applicati sui NUOVI mutui (come già evidenziato nell’articolo).

Un trend che in minima parte si sta già vedendo, come evidenziato in quest’altro articolo.

twitter.com/vitolops