Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

#Mutui dopo le #elezioni: che fare?

C'è chi aspettava le elezioni per veder scendere gli spread carissimi proposti oggi dalle banche sui mutui. Ebbene, si è trattato di un'attesa vana. Perché le elezioni non hanno dato alle banche la certezza di un quadro politico stabile, tale da far scendere ulteriormente lo spread BTp-Bund (che invece si è apprezzato di circa 70 punti punti in questa settimana post-elettorale) e quindi di spingere una volta per tutte al ribasso lo spread sui mutui.

Per le migliori offerte siamo ancora al 2,85% (tasso variabile) e 3% (tasso fisso). Ma se si guarda il dato medio siamo vicini al 4%.

Approfondimento mutui e spread sul Sole 24 Ore

  • flori2 |

    Basta con i debiti

  • angela |

    ho rinegoziato un mutuo a tasso fisso di 6.20 a fisso 5.00, domande:
    – mi conviene passare al variabile ora o
    è meglio aspettare a settembre, magari lo spread scende
    -se dovessi fare un variabile un domani posso rinegoziarlo se lo spead scende
    Grazie Angela

  • Vito Lops |

    @matteo. Dai principali siti di intermediazione mutui su internet risulta oggi che deutsche bank, cariparma, webank e chebanca applicano spread inferiori al 3%

  • matteo |

    Ciao Vito,
    mi sto informando per aprire un mutuo, ma gli spread che indichi in questo articolo non si trovano sul mercato (o forse sono io che non li ho trovati)… Il variabile si aggira nell’ordine del 3%….
    Potresti dare indicazione delle banche che danno lo spread da te indicato
    Grazie matteo

  Post Precedente
Post Successivo