Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Domani in edicola “Il Mutuo” con il Sole 24 Ore

Domani in edicola con il Sole 24 Ore”Il mutuo”, un nuovo libro della collana “La tua economia”. L’appuntamento di questa settimana è dedicato a tutti coloro che sono in procinto di chiedere un nuovo prestito ipotecario per l’acquisto/ristrutturazione della casa e a quelli che ne hanno già stipulato uno e sono indecisi se modificare le condizioni (tassi, durata, importo) di partenza.

Il nuovo volume offre consigli su come orientare al meglio la scelta del mutuo in un periodo di crisi economica e di ristrettezza per il bilancio della famiglia. Un periodo in cui la maggior parte degli istituti di credito che operano in Italia sono ancora restii a concedere finanziamenti e a ridurre gli spread sui mutui, complice l’andamento dell’altro spread (quello tra titoli di Stato italiani e tedeschi) che viaggia ben oltre la media storica.

Questo scenario negativo è parzialmente compensato dagli indici di riferimento europei – Euribor per i mutui a tasso variabile ed Eurirs per quelli a tasso fisso –eccezionalmente bassi. Questi indici, da sommare allo spread bancario per determinare il tasso finale a carico del mutuatario, fanno sì che, pur in un contesto di crisi economica, gli interessi complessivi a carico di un mutuatario oscillino tra il 3,5% (soluzione a tasso variabile) e il 6% (soluzione a tasso fisso). Si tratta di valori medi non elevati.

Ma i tassi non sono l’unica preoccupazione per un aspirante mutuatario. Non bisogna dimenticare, infatti, vari costi iniziali (istruttoria, perizia, atto notarile, eventuali polizze vita o infortuni) e periodici (spese di incasso rata, etc.) che possono di gran lunga far lievitare il costo di un mutuo. Tematiche che vengono affrontare ne “Il mutuo”, in tutte le edicole domani con Il Sole 24 Ore.

  • Samuel |

    Non, in effetti non ci sono solo i tassi a far lievitare i costi del finanziamento, anche se ad oggi, la cosa più difficile sembra proprio riuscire ad ottenerlo un mutuo. Averlo, significa caricarsi di un peso per molto tempo e questo presuppone alle spalle un lavoro a tempo indeterminato a garanzia dell’importo concesso.

  Post Precedente
Post Successivo