Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

UniCredit? Trader a caccia dello sconto sui diritti. Gli analisti alzano il prezzo

Ma i piccoli risparmiatori hanno capito qualcosa sull'aumento di capitale di UniCredit? Prima il raggruppamento dei titoli (da 1 a 10) del 27 dicembre, poi la negoziazione in Borsa dei diritti di opzione (dal 9 gennaio al 20 gennaio) per aderire all'aumento di capitale da 7,5 miliardi di euro proposto dalla banca di Piazza Cordusio. Diritti che consentono di sottoscrivere due nuovi titoli ordinari al prezzo di 1,943 euro.
Resta il fatto che se il 26 dicembre un'azione UniCredit valeva 0,69, il giorno dopo (per effetto del raggruppamento) ne valeva 6,9. Mentre oggi prezza 2,3 euro al netto dei diritti. E circa 3 euro se si somma al prezzo dell'azione anche quello dei diritti (che nel frattempo è crollato da 1,3 a 0,8 euro pur includendo il rimbalzo odierno dell'80%).
In questo contesto un pool di analisti si è affrettato ad alzare proprio oggi il target price (prezzo obiettivo) del titolo con previsioni dai 4 euro in su.
Insomma, la confusione non manca. Quanto vale UniCredit?
Articolo completo sul Sole 24 Ore
  • Antonio |

    Ma scusate come si fa ad aderire all’aumento a queste condizioni? Se oggi comprate i diritti per esercitarli spendete xxxx! Quindi poi Comprando il doppio delle azioni, spendete un’altro xxxx! Spero che sappiate che quello che avete speso dei diritti lo perdete economicamente, cioè mi spiego meglio: ci danno le azioni a 1,94 sì, ma perdendo i diritti! Se fate la somma di quanto spendete        Con i diritti e le azioni che acquisireste a 1,94 fa poco più o poco meno del prezzo di mercato che è attualmente unicredit! È quindi la convenienza dov’è!!?? Doppia presa per il c…..

  • Antonio |

    E’ assurdo! Vorrei sapere e capire come è possibile se prima dell’accorpamento o scorporo dei diritti, se lo voglia o chiamare così, avevo un controvalore di carico esempio di 40000,00 e cioè 20000 azioni al prezzo medio di 2,00, adesso invece nello scorporo avevo 2000 diritti con con controvalore di 7000,00 ed altre 2000 azione con un controvalore di 10000,00 quindi con un prezzo di carico a 5,00! E scusate gli altri 23.000,00 che ho speso in controvalore dove sono andati a finire? Chi me li ha rubati? È mai possibile? Il controvalore deve essere lo stesso, scorporato tra diritti e azioni ma con un prezzo di carico maggiore, Perchè non è così? Datemi lumi e sapete se c’è già un’associazione di consumatori che gìà è operativa a riguardo??

  • Pino |

    Pagate 0,75 che truffa….

  • Enzo |

    Purtroppo nn puoi fare niente perché nn ti è stato tolto niente. Anche io come te sono un piccoli azionista e studiando bene il mercato ti consiglio di investire tutto quello che hai xke nel giro di qualche mese potrai riscattare un bel gruzzoletto.
    Saluti

  • antonio |

    Sono un piccolissimo azionista e quello che posso dire con forza è che il raggruppamento fatto da unicredit è servito esclusivamente a truffarmi 1900 azioni!!! Questa operazione la ritengo illeggittima ed io NON CI STO!!! Farò tutto quello che mi è possibile per riprendermi quello che ingiustamente e con abuso di potere mi è statio tolto!!!

  Post Precedente
Post Successivo