Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Perché l’Ungheria rischia il default

Si aggrava la situazione in Ungheria, con rendimenti dei titoli di Stato ai massimi storici, il fiorino ungherese ai minimi sull'euro e un flop della domanda sull'asta di bond collocati oggi dal governo di Budapest. In questo quadro cresce il rischio di default con il rialzo dello spread tra i titoli ungheresi e quelli britannici a 750 punti. In salita anche i cds, i contratti di riassicurazione in caso di fallimento, a quota 745.

Budapest è finita nel mirino della speculazione finanziaria dopo che il governo di Viktor Orban ha dato l'ok a una legge costituzionale approvata la scorsa settimana dal Parlamento nazionale che minaccerebbe l'indipendenza della banca centrale. Norma che violerebbe il Trattato di Lisbona e per questo motivo ha causato l'interruzione delle trattative per i prestiti da parte del Fmi e dell'Ue al Paese.

www.twitter.com/vitolops

Articolo completo sul sito del Sole 24 Ore

  • Pluto |

    Orban sta cercando di far riappropriare la Nazione della Banca Nazionale, attualmente sotto il controllo della Banca Centrale Europea: questo sta facendo impazzire l´Europa, che é pronta aa far morire migliaia di persone di fame, in caso di default, far saltare Unicredi e iERSTE innescando cosí una mina vagante, pur di evitare che Úngheria possa essere d´esempio per altri!
    Difficilmente ce la faremo: ma o questo o la schiavitú sotto la dittatura europea.

  Post Precedente
Post Successivo