Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Fai il test per scoprire quanto ne sai della crisi del debito europeo

La Grecia continua a tenere con il fiato sospeso gli investitori. Ma non è solo la Grecia. I mercati finanziari considerano a rischio crescente anche il debito di Spagna e Italia (declassata da Moody's). In questo contesto le Borse vanno male da luglio e procedono ad altissima volatilità. Le prospettive? Non sono rosee. Secondo Goldman Sachs nel 2012 l'area euro entrerà in stagnazione (crescita zero) mentre su Spagna e Italia incombe lo spettro recessione. E le banche? Riusciranno a ricapitalizzarsi con il fondo salva-Stati? Quanto ai mutui, lo spread sugli interessi continuerà a salire parallelamente all'impennarsi dello spread tra BTp e Bund? Insomma, le domande e le incognite che questa pazza pazza crisi finanziaria presenta ai risparmiatori/investitori sono tantissime.

Domande che racchiudono temi di economia, macro economia e finanza. Temi che un risparmiatore/investitore che voglia tutelare realmente i propri investimenti non può permettersi, oggi più che mai, di ignorare. Ecco perché è necessario investire qualche ora del proprio tempo in educazione finanziaria. Per imparare a prendere di petto questa crisi e proteggere risparmi e investimenti. Per questo motivo da oggi, il Sole.com inaugura settimanalmente una serie di test per aiutare i lettori a comprendere il proprio grado di preparazione finanziaria

Fai il test

1) Secondo le agenzie Standard and Poor's, Moody's e Fitch la Grecia ha un basso rating, ovvero…..

a) ha un alto debito pubblico ma una buona capacità di rimborsarlo
b) ha un giudizio negativo di solvibilità sul debito
c) rimborserà il debito pubblico solo in caso di uscita dall'Eurozona

2) I 17 Paesi dell'area euro stanno completando il voto per l'ampliamento del fondo salva-Stati a…..

a) 800 miliardi di euro
b) 3mila miliardi di euro
c) 440 miliardi di euro

3) Quali sono le funzioni del fondo europeo salva-Stati (Efsf)?

a) emettere bond ad alto rating (Tripla A) per finanziarsi a costi bassi e aiutare i Paesi dell'area euro in difficoltà. Il potenziamento su cui si sta votando dovrebbe permettere a questo fondo anche di acquistare titoli di Stato sul mercato obbligazionario e finanziare le banche dell'area euro che necessitano di una ricapitalizzazione
b) emettere bond ad alto rating (Tripla A) per finanziarsi a costi bassi e aiutare i Paesi dell'area euro in difficoltà. Il potenziamento su cui si sta votando dovrebbe permettere a questo fondo anche di tagliare i tassi di interesse per rilanciare l'economia
c) emettere bond ad alto rating (Tripla A) per finanziarsi a costi bassi e aiutare i Paesi dell'area euro in difficoltà. Il potenziamento su cui si sta votando riguarda solo un aumento della dotazione finanziaria e non delle competenze

Continua il test sul sito del Sole 24 Ore