Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

L’Irs torna oltre il 4%, mutui fissi più cari

Tassi in risalita. Non solo variabili, ma anche fissi. La recente manovra della Banca centrale europea – che nel direttivo del 7 aprile ha portato il costo del denaro dall'1 all'1,25% – farà automaticamente salire le prossime rate dei prestiti a tasso variabile. Ma renderà con ogni probabilità (al netto di promozioni bancarie) più cari anche gli interessi sui nuovi mutui a tasso fisso (rispetto a quelli stipulabili oggi).

Continua a leggere l'articolo sul sito del Sole 24 Ore