Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Calcola la nuova rata del mutuo dopo l’ultimo aumento dei tassi

Da maggio 2009 la Banca centrale europea non muoveva la leva dei tassi ufficiali di riferimento. Lo ha fatto ieri, per contrastare l'avanzata dell'inflazione, portando il costo del denaro dall'1 all'1,25 per cento. Gli indici Euribor hanno già anticipato questo movimento. In ogni caso, la sostanza non cambia. Sia per chi ha un mutuo indicizzato agli Euribor che per chi (peraltro appena il 2% sul totale) ha un prestito ipotecario agganciato al tasso Bce le prossime rate saranno un po' più care.

Calcola la nuova rata del tuo mutuo a tasso variabile, indicando debito residuo, durata residua e il tasso applicato fino al mese scorso.