Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Le prossime rate dei mutui prezzano già un rialzo dei tassi ad aprile

L'Euribor è in rialzo da otto sedute consecutive. L'indice a 3 mesi ha superato per la prima volta da giugno 2009 quota 1,2 per cento. Siamo ancora abbondantemente lontani dalla media storica di questo indice, che è intorno al 3%, ma siamo vicinissimi all'1,25%, ovvero al tasso di riferimento che secondo gli esperti verrà annunciato il 7 aprile dalla Banca centrale europea (rispetto all'attuale 1%). Dato che il 98% dei mutui a tasso variabile sino ad oggi sottoscritti in Italia è agganciato agli indici Euribor e non al tasso Bce (opzione introdotta nel nostro ordinamento dal 2008) ne consegue che la stragrande maggioranza delle prossime rate sui mutui (calcolate appunto sugli Euribor) già sconta un prossimo rialzo dell'istituto di Francoforte. Al di là che poi la stretta monetaria venga varata o meno.

Approfondimento completo sul Sole 24 Ore