Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Grecia e Irlanda in default entro il 2016. Lo rivela un sondaggio. Le Cassandre dell’Eurozona

Le istituzioni (Bce e i governi del 17 paesi dell'Ue) rassicurano sul futuro stato di salute dell'eurozona. Ma tra investitori ed esperti si moltiplicano le Cassandre. A tal punto che secondo il 59% di un panel di 1.000 investitori, analisti ed esperti interpellati dall'agenzia Bloomberg, proprio nel giorno in cui nella cittadina svizzera di Davos si apre il World economic forum, è convinto che entro il 2016 Grecia e Irlanda andranno in default (nonostante i vari aiuti) e almeno uno dei 17 paesi avrà il benservito dall'Unione europea perché non più in grado di rispettare i paletti (per quanto nei fatti siano flessibili) di appartenenza.

Articolo completo sul Sole 24 Ore