Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Ecco come ottenere rendimenti superiori ai tassi medi

I tassi della Banca centrale europea sono fermi da 17 mesi all'1 per cento. I BoT (Buoni ordinari del tesoro), se nettizzati delle tasse del 12,5%, sono sotto questa soglia. Un quadro, quello attuale di tassi eccezionalmente bassi, che sorride a chi sta rimborsando un mutuo a tasso variabile (anche se l'Euribor continua a piccoli passi a salire giorno dopo giorno) ma che rende problematico scegliere un investimento che rivaluti il capitale quel tantino in più dei tassi ufficiali imballati sui minimi storici.

Come fare? Un modo c'è: cavalcando prodotti alternativi alle più diffuse (e vendute allo sportello) "obbligazioni della casa", come i pronti contro termine (di cui ci siamo occupati nella prima puntata di questa indagine dedicata a come far fruttare al meglio la liquidità correndo rischi limitati) o salendo sul treno di promozioni e offerte di conti correnti o conti di deposito. Questi ultimi non consentono di compiere le più comuni operazioni di un conto corrente ma sono dei salvadanai dove parcheggiare la liquidità e, per questo, calcolano di norma tassi di interesse più competitivi rispetto alla media dei conti correnti. Ma anche nell'ambito dei conti correnti ci sono promozioni che consentono oggi di superare il 2% netto annuale. Ovviamente, come tutte le promozioni, va inteso che i tassi pubblicizzati sono relativi a periodi di tempo limitati e quindi, è meglio conoscere anche quale sarà il tasso a regime, quello che appunto subentra a promozione finita. Vediamo, nel dettaglio le ultima novità.

Continua a leggere l'articolo sul sito del Sole 24 Ore