Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Fine anno coi BoT

Tassi in discesa sping0no al ribasso i rendimenti dei titoli di Stato. I tanto amati BoT (Buoni ordinari del Tesoro) sono scambiati sul mercato secondario con rendimenti netti compresi tra l’1,2 e l’1,6%, a seconda delle scadenze. Tuttavia, la domanda di bond governativi italiani, al momento, non ne risente. Nelle aste del 12 dicembre, infatti, le richieste hanno sfiorato i 6,5 miliardi di euro a fronte dei 3,8 miliardi assegnati da Via XX Settembre.

Intanto, il Tesoro si appresta a emettere i nuovi titoli entro fine anno. L’appuntamento è fissato lunedì 29 gennaio con 10,5 miliardi di euro di BoT semestrali insieme a 2,5 miliardi di Ctz (titoli biennali zero coupon, ovvero senza cedola), mentre martedì sarà la volta di BTp (Buoni del Tesoro poliennali) a tre e dieci anni insieme al delicato Cct (titoli a tasso variabile con scadenza a 7 anni).

Il Tesoro ha anche pubblicato sul sito www.debitopubblico.it le linee guida per le emissioni nel 2009 e il calendario delle emissioni di titoli di stato del 2009 .

le