Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Le azioni straniere sono tassate tre volte

Taxazionistraniere
Come vengono tassati i proventi da investimenti in titoli esteri? Quanto alla plusvalenza o capital gain (differenza positiva tra il valore di acquisto e il prezzo di vendita) se ci si avvale di un intermediario italiano questi provvederà a tassarla applicando una ritenuta del 12,50%, come se fosse un titolo italiano.

Più complesso il regime fiscale che riguarda gli eventuali dividendi distribuiti dalla società straniera. In questa caso, la nuova disciplina (numero 80 del 7 aprile) prevede che venga applicata una ritenuta d’imposta del 12,50% sul “netto frontiera” ossia sull’importo percepito al netto della ritenuta applicata dallo Stato estero. Se poi si considera che l’utile societario è già tassato in sede di bilancio, risulta quindi che il dividendo percepito da un investitore italiano, quando acquista un’azione straniera, subisce una tripla tassazione economica.

Radiocor24 minuti

  • Alessandro Olivato |

    Più che un commento vorrei sottoporLe una domanda: nell’ipotesi in cui un lavoratore dipendente di una sede Italiana di una Società straniera (nella fattispecie inglese)percepisca a titolo di TFR dei S.a.r.s emessi dalla sede centrale all’estero, all’atto di cessione degli stessi quale regime fiscale si applica? E’ legittimata la sede italiana della Società estera ad operare a titolo di sostituto d’imposta?
    Se volesse rispondermi mi farebbe un grosso favore…Grazie.

  Post Precedente
Post Successivo