Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Expo 2015, i numeri e la Borsa

Citylife
Milano si è aggiudicata l’Expo 2015 vincendo la volata finale contro la turca Smirne. Cosa potrebbe comportare, lato finanziario, questo successo?

Il giro d’affari dell’expo. Si stimano fino a 29 milioni di visitatori per l’evento che dovrebbe portare alla creazione di circa 70mila posti di lavoro nel periodo 2010/2015 e a investimenti in infrastrutture per 20 miliardi di euro.

Lavori che potrebbero subire un’accelerazione. Potrebbero ottenere una forte spinta lavori come la Pedemontana, la linea metropolitana M4 per Linate, la linea metropolitana M5 da Garibaldi a San Siro. La riqualificazione di Milano passa, inoltre, dalla costruzione di grattacieli nel quartiere storico della Fiera di Milano: per questo è stata costituita la società CityLife, partecipata da Generali Properties, Gruppo Allianz, Immobiliare Lombarda (Gruppo Fondiaria-Sai) e Lamaro appalti.

Società coinvolte. Diverse sono le società quotate il cui giro d’affari potrebbe rientrare nell’orbita dell’Expo Universale 2015 (vedi elenco in basso). Tra queste, al di là di Fiera Milano (oggi in rialzo del 17% dopo il +27% e il +18 dei due giorni precedenti) gli analisti segnalano, quali tra le più attive nell’area milanese:

a) Astaldi. Ha costruito l’attuale Fiera di Milano a Rho-Pero e ha recentemente ottenuto la vittoria della gara per la costruzione della linea 5 di Milano.

b) Risanamento. E’ impegnata in due grandi progetti immobiliari a Milano (Santa Giulia e l’area ex Falck di Sesto San Giovanni).

Società
I titoli immobiliari…
Fiera Milano
Brioschi
Risanamento
Aedes
Bastogi
Ipi
Uni Land
Igd
Immobiliare Lombarda
Gabetti
Pirelli Real Estate
Beni Stabili
…e i costruttori
Astaldi
Italcementi
Buzzi
Cementir
Impregilo
Caltagirone
  • Elisa |

    Segnalo la discussione “Milano Expo 2015: Cittadini condannati alla protesta o coinvolti nelle proposte?” ( http://www.partecipami.it/milanoexpo2015 ) avviata il 2 aprile nel “Forum permanente sulla città” di partecipaMi con questo post:
    ————————————
    Prima di Pasqua leggevo questo ( http://tinyurl.com/yt8mkf ) articolo del Corriere della Sera sull’Expo.
    E condivido con l’autore che questo Expo porterà dei cambiamenti giganti nella città (a livello di strutture, a livello economico, a livello sociale, ecc). Ma Garzonio dice anche: “E v’è da creare una cultura dello sviluppo che, senza demonizzare mercato e produttività, metta al centro l’ uomo e la vivibilità”. E su questi temi si sono focalizzati numerosi commenti post “vittoria”.
    Viene da chiedermi: l’evento Expo non potrebbe essere un momento per ripensare la sostenibilità della città?
    E ancora: dove, a che livello, e in che modo è sostenibile coinvolgere i cittadini nelle scelte di questo Expo? sostenibile per la città, per i cittadini, ma soprattutto per i suoi rappresentanti.
    ————————————
    Oltre a tanti cittadini sono gia’ intervenuti alcuni consiglieri di zona, due consiglieri comunali e un ex senatore…

  • Elisa |

    Segnalo la discussione “Milano Expo 2015: Cittadini condannati alla protesta o coinvolti nelle proposte?” ( http://www.partecipami.it/milanoexpo2015 ) avviata il 2 aprile nel “Forum permanente sulla città” di partecipaMi con questo post:
    ————————————
    Prima di Pasqua leggevo questo ( http://tinyurl.com/yt8mkf ) articolo del Corriere della Sera sull’Expo.
    E condivido con l’autore che questo Expo porterà dei cambiamenti giganti nella città (a livello di strutture, a livello economico, a livello sociale, ecc). Ma Garzonio dice anche: “E v’è da creare una cultura dello sviluppo che, senza demonizzare mercato e produttività, metta al centro l’ uomo e la vivibilità”. E su questi temi si sono focalizzati numerosi commenti post “vittoria”.
    Viene da chiedermi: l’evento Expo non potrebbe essere un momento per ripensare la sostenibilità della città?
    E ancora: dove, a che livello, e in che modo è sostenibile coinvolgere i cittadini nelle scelte di questo Expo? sostenibile per la città, per i cittadini, ma soprattutto per i suoi rappresentanti.
    ————————————
    Oltre a tanti cittadini sono gia’ intervenuti alcuni consiglieri di zona, due consiglieri comunali e un ex senatore…

  • lucio |

    w l’expo!!!occasione unica!la metro di milano passera’da 76km attuali a 140km nel 2015 con ben 6 linee.grattacieli,e riqualificazioni urbane senza pari!!!

  • Francesco F. |

    Champagne!!! spero che nn diventi una una gigantesca colata di cemento e che l’expo sia davvero sostenibile per l’ambiente e per i cittadini
    Cioa Francesco

  Post Precedente
Post Successivo