Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Fondi di fondi al test

I fondi di fondi finiscono sotto esame. Dei 155 prodotti italiani e lussemburghesi distribuiti a Piazza Affari da almeno un anno, solo 30 viaggiano in attivo negli ultimi 12 mesi distinguendosi, quindi, dal dato medio che evidenzia una perdita del 5,92 per cento. La palma del migliore va al fondo Symphonia Ms (+5,58% lordo), la maglia nera a Fondersel America (-19.92%). Va detto,però, che il comparto è stato penalizzato dalla crisi mondiale dei mercati. Nello stesso periodo gli indici Msci world (-9%) e Msci Europe (-11%) hanno fatto peggio.

I costi. Oltre alle performance bisogna fare attenzione ai costi dato che – trattandosi di fondi che investono in altri fondi – questi prodotti presentano un doppio livello di intermediazione. Premesso che la Banca d’Italia vieta la duplicazione delle commissioni sui “fondi di casa”, le commissioni di gestione nell’ultimo anno hanno pesato sull’1,64% del rendimento. Con picchi, però, ben più alti. Come nel caso dei fondi Mediolanum Elite 95 S ed L (3,7 e 3,3%). Mentre viaggiano su soglie oltre il 2% alcuni prodotti Allianz, Nextra, Agora e Capitalia. Per questi esempi non ci si può appellare al principio secondo cui bisogna verificare che i costi extra siano giustificati da un valore aggiunto dato che nell’ultimo anno hanno perso tra il 15 e il 9 per cento.

Gestioni patrimoniali in fondi. Gli operatori prevedono che i fondi di fondi possano trarre giovamento dalla Mifid, la nuova direttiva europea sui mercati finanziari, che, di fatto, penalizza un prodotto rivale, vale a dire le gestioni patrimoniali in fondi (gpf), attraverso le quali si delega l’acquisto di fondi a un unico gestore.  Secondo quanto previsto dalla Mifid, infatti, le società di gestione devono retrocedere ai sottoscrittori delle gpf le commissioni incassate dai fondi in cui investono, disincentivando, quindi, la distribuzione di questo prodotto.

Al momento questo passaggio di flussi (dalle gpf ai fondi di fondi) non è provato. Quello che invece pare difficile da opinare è il travaso di capitali dalle gpf verso costose  obbligazioni strutturate e  prodotti assicurativi finanziari.

Radiocor24 minuti