Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Quanto costa divorziare?

Sarkozy_cecilia
Chissà quanto avrà speso il presidente della Francia, Nicolas Sarkozy, lo scorso ottobre quando ha divorziato dall’ex moglie Cecilia. Se fosse successo in Italia il costo avrebbe probabilmente superato i 10mila euro.

E’ bene sapere, infatti,  che secondo i tariffari base le spese per una separazione (che dopo tre anni può trasformarsi in rottura definitiva del vincolo matrimoniale attraverso lo scioglimento del matrimonio) oscillano da un minimo di 800 (consensuale con un’udienza) a un massimo di 9.790 euro (giudiziale con 4-5 udienze). Una spesa che lievita ulteriormente quando, trascorsi almeno tre anni, una coppia procede alla rottura definitiva del vincolo matrimoniale attraverso il divorzio (introdotto in Italia con la legge numero 898 del 1970).

Si tratta, ovviamente, di tariffe puramente indicative che tengono conto degli esborsi sicuri (diritti di avvocato e spese generali su onorari e diritti) ma che possono spingersi all’insù da caso a caso in funzione di numerose variabili, come il grado di giudizio (le cause davanti alla Corte d’appello o alla Cassazione costano più di quelle in primo grado), il numero di udienze al quale partecipa il legale, l’eventuale trattazione della questione dell’affidamento dei figli, il valore dei beni oggetto di trasferimento (per il cui atto oggi non più obbligatorio ricorrere al notaio), etc.

In ogni caso va tenuto conto che la legge Bersani sulle liberalizzazioni ( 248 del 4 agosto 2006) ha abolito i tariffari minimi. Per cui sono aumentati i margini di contrattazione della parcella con l’assistente legale.

Nonostante gli alti i costi, i casi di rottura tra coniugi sono in crescita. Nel 2005 in Italia ci sono stati 82mila casi di separazione e 47mila divorzi.  Mentre nel 2000 le separazioni erano a quota 71mila di fronte a 37mila divorzi.

Per chi fosse interessato ad approfondire l’argomento, il Sole 24 Ore ha lanciato la Guida "Separazione e divorzio", in edicola a 6 euro in più oltre al prezzo del quotidiano.  Appuntamento anche online: sul sito http://www.ilsole24ore.com/separazione è disponibile il forum on line, dove è possibile inviare i propri quesiti agli esperti e ottenere le risposte per gestire al meglio le procedure.

Un ulteriore approndimento sul tema è disponibile su 24 minuti.

(Radiocor -24 Minuti)