Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Il 2013 in salsa italiana, il bilancio di un anno

Mancano circa tre settimane alla chiusura di un 2013 intenso dove la crisi economica italiana prosegue. Il Pil dovrebbe chiudere a -1,8% dopo il -2,5% del 2012 (e non dimentichiamoci il -5,5% del 2009) confermando un'Italia al gambero (dal 2007 il Pil reale è sceso dell'8,5%). 

La disoccupazione è cresciuta dal 12,5% all'11,9% e siamo ben lontani dai livelli pre-crisi (8%) ma per fortuna lontani dai tassi fuori controllo di Spagna e Grecia, in area 30%. In un quadro che vede l'inflazione (trascinata al ribasso dal calo dei consumi interni) arrancare su soglie che lasciano trapelare spettri di deflazione. Positivi invece i dati finanziari, come emerge da questo spaccato tra macro e finanza nel 2013.

2013unannodifinanzaedeconomia
Lo spread con la Germania si è ridotto di 50 punti base e Piazza Affari si avvia a chiudere l'anno a doppia cifra, tapering permettendo.